FANDOM


I balverini sono fra i nemici più letali presenti in tutta la saga di Fable: belve dalla forma vagamente umana, sono dotati di una folta pelliccia scura, occhi gialli e lunghi artigli e zanne, i loro movimenti sono estremamente rapidi e tendono ad attaccare in gruppo. La leggenda narra che in antichità ci fosse una bestia, il Balvorn, che spadroneggiava sulle terre selvatiche uccidendo i viandanti. Un giorno, un esperto cacciatore riuscì ad ucciderlo dopo un arduo duello ma, sfortunatamente, la creatura lo morse tramutandolo nel primo balverino; da allora, la maledizione del Balvron si è tramandata innumerevoli volte: quando una persona viene morsa o ferita da un balverino, nella quasi totalità dei casi finirà pian piano con il perdere la sua umanità, fino a tramutarsi nella stessa bestia da cui era stato ferito. Con il crescere delle città, i balverini sono stati costretti a migrare sempre più verso est, e da dominatori delle selve sono stati relegati in foreste sempre più piccole. Inoltre,con l'avanzare del tempo da bestie ululanti sono diventati subdoli ingannatori, capaci di trasformarsi volontariamente da umano a balverino e viceversa. Alcuni di loro, come viene spiegato nel libro Fable:l'ordine dei balverini, hanno fondato un culto dedito allo sterminio della razza umana ed a fare tornare Albion alla sua forma naturale. Fra i balverini esistono dei maschi o femmine alf
Balverino bianco
a, i balverini bianchi: ad originarli sono gli esseri umani morsi da un balverino durante le notti di luna piena, essi si differenziano dai normali balverini per la pelliccia bianca e l'altezza e la forza superiori a quelle di qualsiasi balverino. Nei pres
Balverino
si di Snowspire (più comunemente nella necropoli) è inoltre presente un tipo di balverino dalla pelliccia color neve (da non confondere con il balverino bianco).