FANDOM


Fable 2.jpg
Il secondo episodio della trilogia di Fable è ambientato 500 anni dopo le vicende del primo episodio, in questo arco di tempo la gilda degli eroi è stata distrutta dal popolo di Albion perchè diventata patria di eroi inutili ed arroganti. La storia comincia nella parte decadente di Bowerstone (città vecchia). Il protagonista è un orfano soprannominato "Passerotto" che vive in una baracca insieme alla sorella maggiore Rosaspina. In un freddo pomeriggio invernale, un mercante arriva nella città vecchia a vendere degli oggetti a sua detta del vecchio reame. I due ragazzi non danno molto peso alla vendita, finché il mercante non presenta un carillon che se utilizzato esprimerebbe un qualsiasi desiderio del possessore. A quel punto una donna cieca ed incappucciata consiglia ad i due fratelli di acquistare l'oggetto, visto il modico prezzo di 5 pezzi d'oro. Fù così che i due cominciano a svolgere lavoretti per i vari cittadini (influenzando anche il futuro della città)e salvano un cane (futuro compagno del protagonista) dal bulletto del quartiere. Una volta acquistato il carillon, i due ragazzi esprimono il desiderio di vivere in un castello, il castello di Fairfax, dimora di Lord Lucien; espresso il desiderio il carillon scompare senza provocare effetti immediati. I fratelli, delusi, vanno a letto dove trovano ad aspettarli il cane salvato poco prima. Durante la notte vengono convocati al castello di Lord Lucien Fairfax, un nobile cittadino che gli chiede del carillon. I ragazzi raccontano la loro storia e Lord Lucien li fa entrare in un cerchio recante il sigillo della gilda degli eroi, che si illumina appena loro vi entrano, quando però Lucen cerca di avvicinarsi, la luce del cerchio da azzurra diventa rossa e respinge Lucien come una barriera. A quel punto Lucien entra in panico e spara ad i due ragazzi, la giovane Rosaspina muore, solo il piccolo Passeroto sopravvive, scaraventato dalla forza del proiettile verso la finestra che va in frantumi facendolo precipitare in strada privo di sensi. Salvato dalla cieca di prima che si rivela una veggente di nome Theresa (Sorella del primo eroe, l'Eroe di Oakvale). Ora la storia fa un salto in avanti di 10 anni, il nostro eroe ha vissuto tutto questo tempo in un campo di zingari con Theresa ed il cane della sua infanzia, a questo punto Theresa lo manda nelle rovine della gilda degli eroi, dove il suo sangue eroico si risveglia e gli si aprono le vie di forza, abilità e volontà. Fatto questo si reca verso il Mercato di Bowerstone; la strada verso il Mercato è chiusa, e un poliziotto lo avverte che la strada rimarrà chiusa fino a quando il malefico Thag, capo dei Banditi del Lago Bower, terrorizzerà e farà prigionieri gli abitanti della zona. Dopo aver battuto Thag, l'Eroe dovrà decidere se: liberare gli schiavi o dare la chiave al padrone di questi ultimi per ottenere in cambio del denaro. Ottenuto l'accesso alla città, ed incontrata Theresa che gli rivela che Lord Lucien sta ricostruendo la Malatorre, un edificio del vecchio reame che puo esprimere i desideri di chiunque riesca a risvegliarla. Per fare ciò Lucien ha bisogno dei 3 eroi rispettivamente di forza, abilità e volontà: Hammer, in origine Sorella Hannah, saggia figlia di un Monaco che dopo la morte del padre per mano di uno scagnozzo di Lucien decide di vendicarsi e di seguire l'Eroe di Bowerstone. Reaver, immortale uomo d'affari che vive nel palazzo più alto e lussuoso di Bloodstone, città violenta senza legge, egli ha un debito con le ombre per cui manda l'eroe a rischiare la sua vita per saldarlo, decide di accompagnare l'eroe solo dopo che Lucien attacca Bloodstone per cercare lui è l'eroe. Garth, anziano in grado di controllare la volontà, un tempo alleato di Lucien ma dopo aver scoperto le sue vere intenzioni lo abbandona, viene fatto prigioniero dal potente "Comandante" ufficiale di Lucien; verrà fatto prigioniero nella malatorre e aiuterà il protagonista a fuggirne. Così, il protagonista raduna i 3 eroi. Purtroppo, durante il rituale per evocare l'arma con cui sconfiggere Lucien, interviene lo stesso Lord che rapisce i 3 eroi e uccide il protagonista, che tornerà bambino con sua sorella in una specie di "giorno in paradiso" in cui vivrà l'infanzia che non ha mai avuto: una famiglia, una casa. Tornerà in vita solo dopo dopo aver ottenuto il Carillon che gli permetterà di battere Lucien. Entrato ancora una volta nella Malatorre, userà il Carillon e toglierà il potere a Lucien che intanto lo aveva ottenuti dai 3 eroi. Ucciso Lucien senza più poteri, l'eroe dovrà fare una scelta: riportare in vita le vittime della malatorre, riportare in vita il suo cane (ucciso da Lucien nel tentativo di salvare il suo padrone) o sacrificare tutti per ottenere una grande ricchezza.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale